Menu'

Contattaci


Hotel Masseria Bandino
Località Bandino 73028 - Otranto (Lecce) Salento
Tel.: +39.0836.804.647 - Fax: +39.0836.194.2000
eMail: reception@masseriabandino.it

LE PERLE DEL SALENTO

Un'esplorazione dei luoghi-simbolo del Salento lungo una serie di percorsi temporali volti a fornire una chiave di lettura antropologica alla storia locale.

OTRANTO    
Otranto affonda le sue origini in età preistorica. Il suo porto ha visto arrivare i primi greci che fuggivano della madre patria, gli eserciti bizantini, i monaci orientali. Dal suo porto le legioni romane partivano per la conquista dell’Oriente…chi arriva ad Otranto ha con sé il mito di una città antichissima…nonostante i millenni tutto è rimasto ed è li a farsi ammirare…

Un itinerario attraverso la città più bella e carica di storia e suggestioni del Salento. Le nostre esperte guide vi condurranno in un viaggio lungo diecimila anni…
    
Da vedere...

- Le mura aragonesi
- I Bastioni dei Pelasgi
- La Cattedrale normanna
- La Chiesa Bizantina di S. Pietro
- Il Castello aragonese
- Colle dei martiri e chiesa di S. Francesco

LECCE    
Lecce è la città elegia del Barocco, la città delle piazze, dei palazzi, delle chiese, dei balconi figurati sfarzosamente rivestita di un’immagine di rara bellezza in un trionfo di forme, di ombre dense e di luci sfavillanti nel bagliore della pietra bianca.
Si propone una passeggiata nelle città di Lecce e nel borgo medievale di Acaya, che permetterà di apprezzare le bellezze dell’ Antichità greca e romana, del Medioevo e del Barocco…ma anche di visitare i laboratori della tipica cartapesta e di degustare la celebre pasticceria leccese…e per chi preferisce sarà possibile vivere la magia di Lecce in notturna.
- Porta Rudiae
- Chiesa e Convento dello Spirito Santo
- Via Libertini e Piazza Duomo
- Palazzo del Seminario
- Episcopio
- Piazza S. Oronzo
- Anfiteatro
- Basilica di S. Croce
 
GALATINA E GALLIPOLI    
Viaggio nella terra della taranta…. Misteriosa e bellissima Galatina è la città della pizzica e luogo privilegiato che ha visto nascere il fenomeno del tarantismo. Ancora oggi nel giorno di SS. Pietro e Paolo, le ragazze ‘pizzicate’ dal ragno vengono condotte nella chiesa degli Apostoli per essere guarite attraverso un rito antichissimo, che ha attirato l’attenzione degli antropologi di tutto il mondo. Un itinerario alternativo volto a conoscere gli aspetti più intriganti della cultura salentina.
Gallipoli, la città bella, è sicuramente da annoverare tra le perle del Salento. La nostra passeggiata si snoderà attraverso il centro storico situato sull’isola e collegato dall’antico ponte alla città moderna.          

Da vedere...

Chiesa e convento di S. Caterina d’ Alessandria – Galatina
Chiesa di S. Pietro - Galatina
Cappella Di S. Paolo – Galatina
Centro Storico e palazzi nobiliari – Galatina
Museo Civico di Antropologia - Galatina

Chiesa di S. Agata - Gallipoli
Chiesa di S. Francesco di Assisi - Gallipoli
Frantoio ipogeo - Gallipoli
Museo Civico - Gallipoli
Centro Storico e case a corte - Gallipoli
 
MURO LECCESE     
Muro leccese è una delle cittadine più belle e suggestive del Salento. Le sue radici affondano nel IX secolo a. C. e la sua storia si snoda attraverso tutte le epoche, ma è nel Medioevo che Muro attraversa il suo periodo di massimo splendore: la famiglia dei principi Protonobilissimo ricopre questa città di una veste nuova….un viaggio tra il Medioevo e Barocco, alla scoperta del vero Salento.

Da vedere...

- Palazzo Protonobilissimo e museo di Borgo Terra;
- Chiesa dell’Annunziata (detta la pinacoteca del Salento);
- Chiesa bizantina di S. Marina (IX sec. Con il ciclo di affreschi più antichi del Mediterraneo);
- Antico Convento dei Domenicani.